Informazioni sulla Raccolta

Cosa significa "Porta a Porta"?

Il Servizio Porta a Porta prevede il conferimento dei rifiuti direttamente all'esterno del proprio abitato, su suolo pubblico. I cassonetti vengono eliminati, così anche le paline per la raccolta differenziata e la raccolta avviene presso l'abitato dell'utente. Comprendiamo ora che la terminologia "Porta a Porta" non significa che la raccolta viene effettuata presso ogni appartamento, ma sta a classificare una tipologia di sistema in cui l'utente non deve più recarsi presso un punto di raccolta, ma può conferire all'esterno del suo abitato, cosa che accentua il senso di responsabilità nei confronti del rifiuto che si produce e ne determina la riconducibilità.

Dove conferire i sacchetti

Il conferimento deve avvenire su suolo pubblico, su un tratto di strada che sia carrabile dal mezzo di raccolta. Per carrabile si intende non solo la possibilità del transito del mezzo, ma anche il suo passaggio in sicurezza, per il mezzo stesso e per l'area circostante, anche in riferimento al carico trasportato.

Per gli utenti che sono localizzati in vie ove non sia possibile il transito del mezzo di raccolta, i rifiuti dovranno essere conferiti sul tratto di suolo pubblico più vicino al punto di transito. E' opportuno, in questi casi, concordare con gli altri utenti che condividono la medesima condizione, un punto comune di conferimento da condividere con l'operatore di zona.
Il contenitore per la frazione organica

Il secchiello che abbiamo distribuito è adeguato alla dimensione delle buste biodegradabili, il cui formato, analizzando il rapporto qualità prezzo, risulta essere il più conveniente. L'utilizzo delle bustine per l'umido può essere regolato adottando delle regole di pratico buon senso: tali bustine vanno utilizzante per quella parte dell'umido che sia colante, umido che produce succhi; per la frazione secca dell'organico può invece essere utilizzato un qualsiasi altro tipo di contenitore, come un secchiellino o una cassettina, che deposta all'esterno verrà svuotata dall'operatore, in modo tale da evitare la rottura o lo strappo delle bustine determinato da un accumulo eccessivo di frazione secca all'interno. Inoltre, laddove si producano più di una bustina di organico come è ben comprensibile, è possibile deporli anche in contenitori di propria proprietà, quale ad es. la classica pattumiera, un bidoncino da 10 o 15 lt che possa contenere bustina di organico in più.

Quando?

Il calendario per il conferimento dei sacchetti è unico per tutte le zone.

 



[ Torna alla sezione Raccolta Differenziata ]

Pubblicazioni Concorsi Bandi di Gara Bilanci Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Note Legali Elenco siti tematici Come fare per Posta Elettronica Certificata Trasparenza valutazione e merito