Eventi Istituzionali


Discorso del Sindaco per manifestazione 4 novembre


 

 il Sindaco

 

Egregi Signori rappresentanti delle Forze Armate e dei Corpi di Polizia dello Stato,
Egregi Signori Reduci della 2^  guerra mondiale,
Egregi Signori rappresentanti della Sezione Carabinieri in congedo e della Sezione Arma Aeronautica,

 

Carissimi concittadini,

 

in questa Domenica 4 novembre 2012, ci ritroviamo nuovamente in questo luogo caro alla memoria di noi santarsenesi, per il suo sostanziale significato. La bianca pietra monumentale ci richiama alla mente nomi, volti e anni passati, memoria di quanti, nel tempo, hanno dato la propria vita per la creazione della nostra bella nazione Italiana. Questo luogo, eletto dai nostri antenati a sito di ricordo, come ci segnalano i tanti alberi di leccio, qui, piantumati, uno per ciascuno dei nostri concittadini Caduti, e un tempo denominato: Parco della Rimembranza, ci ha indotti, come Amministrazione comunale, ad avviare, nei mesi prossimi, alcuni lavori di manutenzione dell'area verde e dello stesso Monumento ai Caduti, che a conclusione, riconsegneremo alla popolazione nella sua vetusta denominazione di Parco della Rimembranza.


Cari concittadini, il momento contingente, se pur non il migliore, per le molteplici difficoltà economico-finanziarie, che oggi attanagliano le singole persone, le famiglie e le istituzioni, non può, ne deve condizionare le scelte e gli sforzi dei singoli e del consesso comunitario, che vuole continuare a credere e sperare nel futuro. Un futuro che è dato anche dallo sforzo odierno, che lo Stato, a noi in questa ricorrenza, visibile negli uomini in arme operanti in Patria e nei diversi scenari Esteri, adempie, nel rispetto dei propri impegni e nella salvaguardia del bene comune, alla difesa della pace, della libertà e della democrazia. Il sacrificio del dovere, che gli uomini in arme, quotidianamente affrontano, non manchi del nostro rispetto e della nostra stima, certi, che il sacrificio di ieri non è vanificato dalla superficiale insensibilità dell'oggi, che con indifferenza ci scrolla di dosso ogni fondamentale simbolo del nostro essere liberi.

 

Prima di concludere, permettetemi di formulare un caloroso ringraziamento personale, e dell'intera Amministrazione comunale, a tutti i Reduci santarsenesi, che anno dopo anno vanno sempre più assottigliandosi, ad essi, vivi e defunti, va il nostro caloroso ricordo, che esprimiamo con un forte applauso.
A voi tutti, gentili ospiti e rappresentanti delle Forze Armate e dei Corpi di Polizia dello Stato, vada il comune ringraziamento dell'Amministrazione comunale e dei cittadini di Sant'Arsenio, sia per averci onorato della vostra presenza e sia per l'impegno, che quotidianamente profondete nell'adempimento del dovere.
In ultimo, permettetemi di ringraziare, il maresciallo dott. Domenico Pica, che ricevuto il testimone dal compianto maresciallo Rocco Antonio Ippolito, da diversi anni, e con senso di abnegazione, si prodiga, affinché l'odierna commemorazione, sia un momento importante per la memoria collettiva locale. A lui, come amministratore e cittadino di questo paese, dico grazie.


Viva l'Italia.


Dalla casa comunale, Sant'Arsenio 04.11.2012

Il Sindaco
Nicola Pica
 

Pubblicato il 21-11-2012, letto 9361 volte



Pubblicazioni Concorsi Bandi di Gara Bilanci Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Note Legali Elenco siti tematici Come fare per Posta Elettronica Certificata Trasparenza valutazione e merito