Avvisi


AVVISO UTENTI SERVIZIO IDRICO


Si comunica che sono in corso di spedizione le bollette di conguaglio riguardante il consumo calcolato sulla lettura rilevata (o comunicata), detratto l'importo precedentemente fatturato nella bolletta di acconto, quindi si dovrà pagare solo la differenza. Qualora non sia stato possibile rilevare le letture si è applicato il consumo relativo all'anno precedente.

Le scadenze saranno le seguenti:

31/05/2015 rata unica

Oppure

31/05/2015  I° rata

31/07/2015 II° rata

 

AVVISO IMPORTANTE NUOVA BOLLETTA DEL SERVIZIO IDRICO

L'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico  (AEEGSI) con DELIBERAZIONE 28 DICEMBRE 2012 - 586/2012/R/IDR ha approvato la PRIMA DIRETTIVA PER LA TRASPARENZA DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO – in particolare l’allegato A - TITOLO II prevede: Informazioni relative alla fatturazione e ai consumi

Articolo 3

Informazioni relative all’utente finale e alla fornitura

3.1 Nella bolletta sono riportate, oltre alle informazioni obbligatorie ai sensi della normativa

fiscale, le informazioni relative:

a) al nome, cognome e codice fiscale o denominazione societaria e partita IVA

dell’intestatario del contratto di fornitura;

b) all’indirizzo di fornitura e, se diverso, all’indirizzo di recapito;

c) ai dati identificativi della fornitura (numero contratto e/o codice identificativo dell’utente

finale);

d) alla tipologia di utenza;

e) alla tipologia di tariffa applicata;

f) all’eventuale minimo contrattuale impegnato per le utenze non domestiche;

g) alla matricola e alla tipologia di misuratore installato.

3.2 La bolletta relativa ad utenze condominiali riporta il numero delle unità immobiliari servite,

suddivise in base alle diverse tipologie di utenza.

Articolo 4

Periodo di riferimento della fatturazione, letture e consumi

4.1 La bolletta evidenzia:

a) il periodo cui si riferisce la fatturazione, le date di emissione e di scadenza del

pagamento;

b) l’eventuale indicazione che la bolletta è rateizzabile;

c) se la bolletta è di conguaglio, basata su consumi stimati o mista;

d) le letture rilevate e/o le eventuali autoletture valide ai fini della fatturazione ai sensi delle

condizioni contrattuali di fornitura e/o le letture stimate e la relativa data;

e) i consumi effettivi e/o i consumi stimati;

f) i consumi fatturati per il periodo di riferimento;

g) le modalità per comunicare l’autolettura previste dalle condizioni contrattuali di

fornitura.

4.2 Nelle bollette di conguaglio viene posto in evidenza:

a) il periodo cui si riferisce il conguaglio;

b) i consumi stimati già contabilizzati nelle precedenti bollette.

4.3 In ogni bolletta deve essere posto in evidenza il consumo annuo dell’utente finale, calcolato

sulla base delle letture effettive e/o autoletture o delle migliori stime disponibili.

Articolo 5

Unità di misura

5.1 L’unità di misura con cui vengono contabilizzati i consumi di acqua è il metro cubo (mc).

 

L’Ufficio acquedotto (tel. 0975/398033-398433 interno 8), in ogni caso, è a sua disposizione per qualsiasi chiarimento negli orari d’ufficio.

Referente: Severina Carimando mail: ufficiotributi@comune.santarsenio.sa

Sant'Arsenio lì 20 aprile 2015

    Il Sindaco                                                   Il Responsabile del Servizio

Antonio COIRO                                                Maria Emanuela ARMAGNO

Pubblicato il 20-04-2015, letto 1478 volte



Pubblicazioni Concorsi Bandi di Gara Bilanci Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Note Legali Elenco siti tematici Come fare per Posta Elettronica Certificata Trasparenza valutazione e merito